• Gennaio

    28

    2020
  • 331
  • 0
Il Metodo Snoezelen

Il Metodo Snoezelen

LudoVico è un’azienda specializzata nella progettazione di spazi per l’infanzia e per la colletività. Vantiamo una lunga esperienza nel campo della progettazione e la nostra missione è di creare ambienti innovativi, su misura delle persone e che siano armoniosi e confortevoli, in modo da farli sentire come a casa. Proponiamo soluzioni personalizzate, ideando e trasformando in realtà spazi che si adattano alle diverse esigenze educative e ricreative di bambini e adulti, curati in ogni dettaglio. Realizziamo stanze secondo il metodo Snoezelen, strutturate e ideate per consentire la stimolazione plurisensoriale di persone affette da autismo, demenza o che presentano disabilità dello sviluppo e lesioni cerebrali, al fine di generare in loro benessere. In particolare, allestiamo stanze, caratterizzate da un clima di sicurezza e tranquillità, dove i pazienti possano sentirsi liberi di esplorare, comunicare e vivere esperienze diverse, portandoli a raggiungere un elevato grado di benessere. Le stanze Snoezelen sono attrezzate con oggetti, musiche e altri elementi in modo da essere sicure, confortevoli, offrire diverse modalità di interazione e comunicazione e consentire agli ospiti di vivere esperienze, al fine di incrementare la concentrazione e migliorare la qualità della vita.

Cos’è il metodo Snoezelen


Il metodo Snoezelen fa riferimento a stanze progettate per la stimolazione multisensoriale di persone affette da autismo, demenza o che presentano disabilità dello sviluppo e cognitive. Il termine Snoezelen deriva dall’unione di due parole: snoffelen e doezelen, la prima vuol dire annusare mentre la seconda dormire o rilassare. Azioni che sembrano diverse, ma in realtà rappresentano una valida combinazione per cercare di stimolare i sensi e aiutare a generare uno stato di benessere e fiducia nelle persone che li vivono e che hanno difficoltà comunicative.

Il metodo Snoezelen nasce negli anni 70, da un’intuizione di Jan Hulsegge e Ad Verheul, i quali considerando che i disabili con problemi cognitivi e di sviluppo e gli autistici vivono in un mondo tutto loro, pensarono di creare degli ambienti con focus e suggestioni in grado di attirare la loro attenzione, al fine di promuovere la partner perceived communication tra i soggetti con patologie intellettive e i terapisti. Inserendo nelle stanze luci, suoni, colori, cercarono di agire sulle percezioni e suscitare interesse nei pazienti, in modo da stabilire un contatto e conquistare la loro fiducia. Un esperimento di successo, tanto che oggi le stanze Snoezelen sono tra le terapie più diffuse per migliorare la vita di autistici e disabili. Le stanze che rispondono al sistema Snoezelen sono allestite con arredi utili a spingere all’esplorazione i disabili e a portarli a interagire con ciò che è presente nell’ambiente. Ogni singolo elemento ha una funzione specifica che è quella di stimolare uno dei cinque sensi, facendo in modo che prendano coscienza della realtà che li circonda senza sentirsi minacciati. Gli obiettivi che si pone il metodo Snoezelen sono di accrescere nei disabili la sensazione di fiducia nelle proprie potenzialità e il benessere interiore, ridurre i problemi comportamentali e prevenire l’isolamento e l’impoverimento percettivo.

Stanze metodo Snoezelen


Le stanze organizzate seguendo il metodo Snoezelen devono essere piacevoli, rappresentare un rifugio speciale per le persone con disturbi autistici o mentali, dove sentirsi al sicuro e rispettati. Inoltre devono essere attrezzate con materiali adatti ad agire sulla vista, l’olfatto, il tatto, l’udito e consentire di effettuare un percorso terapeutico efficace e di successo.

Negli ambienti vengono inserite fibre ottiche, luci colorate diffuse o tubi a bolle, utili per favorire la consapevolezza della luce, stimolare il movimento oculare di inseguimento e la percezione del colore. Musica, strumenti musicali, video, radio e lettori cd sono gli oggetti utilizzati per attirare l’attenzione tramite l’udito. Per le esperienze tattili si ricorre a palline, spugne e pannelli in varie texture per fare prendere confidenze con le diverse superfici, dimensioni e forme degli oggetti, mentre quelli vibranti e rilassanti servono per avere effetti sul movimento del corpo e della pelle e incidere sull’equilibrio, così come le sedute imbottite di palline. La diffusione di aromi, essenze e frutta e fiori freschi che emanano odori sono gli elementi su cui si punta per creare un’atmosfera rilassante e armoniosa, che agisca positivamente sull’olfatto.

Ragione sociale: LudoVico s.r.l – via Emilia Ponente 479, Bologna – P.Iva e C.F. 03624991208 – Capitale sociale euro 10.000,00
tel: 051 4856599 – e-mail: ludovico@ludovico.it
Siamo presenti sul Mercato Elettronico delle P.A. © Copyright 2016 Sito realizzato da Dwb Srl - Consulente SEO